Sviluppo economico, tecnologia, industria. Per una politica italo-europea

Si è svolto il 27 ottobre 2016 a Roma, presso l'Accademia dei Lincei, il convegno "Sviluppo economico, tecnologia, industria. Per una politica italo-europea".

E' noto che la crescita economica nella Ue e Uem ha subito un forte rallentamento nel lungo periodo e una stazionarietà nella crisi dal 2008 al 2015. Meno noto è che il fattore più penalizzato durante la crisi è stato quello degli investimenti. La necessità di aumentare gli investimenti ha portato a varare il Piano Juncker che tuttavia non chiarisce le priorità. Con questo Convegno si vuole privilegiare una messa in sequenza di priorità chiarendo che gli investimenti in tecnologia e industria, sia materiali che immateriali, sono necessari per indirizzare il sistema economico e sociale europeo verso le nuove compatibilità eco-ambientali e la cura della salute. La nuova rivoluzione industriale 4.0 deve essere però coniugata con la sostenibilità che ha profili socio-istituzionali ed eco ambientali, e che si possono ricomprendere in una equilibrata concezione di sviluppo economico.

 

INVITO 

PRESENTAZIONI:

Jackie Krafft

Massimo Inguscio

Marco Fortis

Alberto Caprari

Patrizio Bianchi

Maria Savona

Mario Pianta